A Catanzaro la prima Chiesa al mondo in uno shopping center

A Catanzaro la parrocchia che cerca di raccogliere i fedeli che escono dai supermercati.

La prima chiesa al mondo in un centro commerciale. Si trova a Catanzaro la prima parrocchia d‘Europa, e probabilmente del mondo, con la chiesa a fianco di un parco commerciale. A guidarla, da oggi, e’ don Giovani Scarpino, che in questi giorni e’ stato tempestato da richieste di interviste da parte di organi di stampa nazionali e stranieri, i quali, in maggior parte, ha accostato la chiesa ai carrelli della spesa – fa notare il parroco – dimenticando che a spingere quei carrelli ci sono persone, famiglie. Una linea, questa condivisa in piena dall’arcivescovo metropolita della diocesi di Catanzaro-Squillace, monsignor Antonio Ciliberti.
PUNTI DI AGGREGAZIONE SOCIALE – “I centri commerciali – dice l’arcivescovo – sono diventati punti di aggregazione sociale: anche la domenica numerose famiglie scelgono di passarvi molte ore portando con se’ i bambini e trattenendosi negli accoglienti punti di ritrovo. Un complesso parrocchiale, collocato nell’area di un parco commerciale, puo’ offrire i suoi servizi pastorali a tutti i lavoratori delle varie attivita’ commerciali, ai visitatori e soprattutto agli abitanti della zona. E’ un segno, questo – sottilinea monsignor Ciliberti – della sollecitudine per le anime che e’ il compito essenziale della Chiesa. E’ questo il motivo per cui la diocesi ha accolto la generosa proposta della societa’ proprietaria del Parco Commerciale “Le Fontane” di costruire una chiesa da destinare alla parrocchia”.
LA PRIMA DI UNA LUNGA SERIE? – La chiesa, i cui lavori sono terminati proprio in questi giorni, e’ in grado di ospitare comodamente oltre 200 persone, ed ha preso il nome dell’esistente parrocchia, gia’ canonicamente costituita, dedicata a “San Massimiliano Maria Kolbe”. Per quanto riguarda l’attivita’ della parrocchia, la domenica si celebreranno due messe: una al mattino, che coinvolgera’ anche chi lavora nel parco commerciale, ed una in serata. Ogni giorno feriale, inoltre, si celebrera’ una messa. L’ingegner Floriano Noto, presidente della societa’ proprietaria del parco commerciale, dal canto suo evidenzia che “in un momento storico della nostra societa’ caratterizzato sempre piu’ dalla perdita di alcuni valori cosi’ importanti come quello della fede religiosa, abbiamo voluto realizzare questo complesso per ricordare quanto sia importante nella vita di ognuno di noi coltivare quotidianamente il proprio spirito. Siamo anche fiduciosi, essendo questo un precedente molto importante – conclude Noto – che il nostro esempio serva da spunto per altre analoghe situazioni nel resto d’Italia”.

(AGI)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: